fbpx

SPETTACOLO VINCITORE della RASSEGNA 

“SALVIAMO I TALENTI 12ª Ed. - PREMIO ATTILIO CORSINI 2021”

Si comunica che lo spettacolo vincitore della Rassegna Salviamo i Talenti 12ª edizione – Premio Attilio Corsini 2021 è

QUESTA È CASA MIA

- dolor hic tibi proderit olim -

Scritto, diretto e interpretato da Alessandro Blasioli

Lo spettacolo verrà prodotto da Attori & Tecnici e inserito nel cartellone 2021/2022 del Teatro Vittoria.
Complimenti al vincitore e un doveroso ringraziamento alle altre tre compagnie finaliste, nonché al pubblico che ha seguito la Rassegna, ai giurati  e a tutte le persone che hanno contribuito alla migliore riuscita della manifestazione.

Vi aspettiamo il prossimo anno!


salviamo i talenti 2021 Oggi Sposi

26 maggio ore 20

OGGI SPOSO
di e con Matteo Cirillo
regia Duilio Paciello
disegno luci Giuseppe De Gennaro

Un ragazzo sull’altare si sta per sposare, sembra tutto pronto ma c’è un piccolo dettaglio: manca la sposa.  “Oggi sposo” è un monologo brillante in cui attraverso situazioni comiche e drammatiche, lo sposo racconta quel giorno, anzi quei pochi secondi in cui si è innamorato per tutta la vita: “ci vogliono solo 8.2 secondi per innamorarsi di una persona, ma potrebbe non bastare una vita per dimenticarla”.  Si dice che l'amore è eterno finché dura. Ma finché dura l'amore o la vita? Lo sposo dichiara amore eterno alla sua amata, non solo in questa vita, ma anche per tutte quelle che verranno.


salviamo i talenti 2021 Questa è casa mia

28 maggio ore 20

QUESTA È CASA MIA
- dolor hic tibi proderit olim -
Scritto, diretto e interpretato da Alessandro Blasioli
Luci Marco Andreoli
Scenografia Alessandro Blasioli e Andrea Corvo

Questa è casa mia è la storia vissuta dai Solfanelli a seguito del terremoto aquilano del 6 Aprile 2009 e della gestione del post sisma; è la storia dell'amicizia tra Paolo e Marco, travolta anch'essa dalla potenza della natura e dall'iniquità dell'uomo.
Il monologo, vincitore di 14 riconoscimenti in differenti festival nazionali, racconta con acuta ironia, mediante i princìpi della Commedia dell'Arte, i momenti successivi al sisma e le scelte dello Stato: gli hotel della costa, le tendopoli, le C.A.S.E., le carriole ...
Uno sguardo critico ad uno dei Paesi Europeo a più alto rischio sismico. 


salviamo i talenti 2021 Una Tempesta

30 maggio ore 20

Una Tempesta
Partitura di suoni movimenti e parole intorno a “La Tempesta” di W. Shakespeare
Scritto e diretto da Rossella Massari
Con Francesca Niespolo, Arianna Ricciardi 
Disegno luci Nicola Mariconda 
Foto di scena Lucia Lippiello, Pasquale Foggia

Due attrici danno vita ai personaggi de “La tempesta”. La musica accompagna e scandisce la narrazione, l’ocean drum per la magia di Prospero, le campane per la nascita di un giovane amore, la darabouka per Calibano, e le note di una tastiera annunciano sempre l’arrivo di Ariel. Raccontano una tempesta, quella che ognuno di noi almeno una volta ha attraversato, la tempesta interiore che travolge e scuote in modo così profondo da scaraventarci in “spiagge” sconosciute, scomode; la tempesta offre  anche un’opportunità quella di inoltrarsi in vie inesplorate che portano al perdono, al rinnovamento, alla rinascita.


salviamo i talenti 2021 Tortellini

1 giugno ore 20

TORTELLINI 
e il giorno in cui furono inventati
di Alice Bertini e Federico Gatti
con Alice Bertini, Federico Gatti, Carlotta Solidea Aronica
regia Alice Bertini e Valeria Iovino
aiuto regia Michele Breda
scene Leonardo Barroccu
costumi Giulio Morini
luci Marco D’Amelio
musiche Originali Francesco Falanga
sound designer Nicola Vocciante
si ringrazia Aurora Alessandrini 

Una donna ed un uomo. 
Due derelitti ai margini della società, ma anche due sciocchi cittadini integrati, persi negli alienanti meccanismi della società stessa. Contro e a favore.   
Un re. 
Che questi meccanismi ha creato e in essi procede, senza pietà.
È l’esercizio del potere fine a sé stesso ma anche funzionale ad un’idea di società.
La noia. 
Apparente sentimento trasversale comune a tutte le figure, seppur così lontane tra loro. 
Tra una profezia arcana e un presagio interiore una paradossale gara di cucina a premi fornirà a tutti l’occasione per raggiungere i propri desideri, che purtroppo però sono pericolosamente diversi tra loro.