Donne del Risorgimento italiano
testo e messa in scena a cura di Chiara Bonome

con Virginia Bonacini, Valerio Camelin, Andrea Carpiceci e Chiara David
datore luci Simone Balletti
foto di scena Sebastian Gimelli Morosini
disegno in locandina Marco Foscari
riprese Andrea Carpiceci e Simona Panatta
montaggio video Andrea Carpiceci
organizzazione Silvana Lalli
segreteria Vito Lo Re

Produzione Attori & Tecnici

26 e 27 marzo 2022

La storia del Risorgimento, per tradizione, è sempre stata declinata al maschile. In realtà, non è fatta solo di uomini straordinari, ma anche di donne straordinarie, nella maggior parte dei casi dimenticate dalla memoria storica. Eppure, la loro presenza è sorprendente: donne di ogni estrazione e provenienza sociale, nobili, borghesi, popolane, contadine di tutte le regioni d'Italia si scoprirono appassionate di politica e libertà, abolirono le loro differenze di classe e combatterono insieme per un obiettivo unitario. Le donne fecero risorgere l'Italia, e l'Italia fece risorgere le donne. Senza rinnegare il ruolo di madri, mogli, compagne, sorelle, amiche, non vollero rispettare i destini a loro riservati dalla tradizione. Volevano partecipare! E le loro idee si rivelarono decisive in molte situazioni. “Le sfacciate meretrici” vuole essere un omaggio all'impegno e al coraggio di tutte le donne che hanno contribuito all'indipendenza e all'Unità italiana accanto e al pari degli uomini, attraverso il racconto di alcune delle loro storie così incredibili, eppure vere.