Eppur mi son scordato di me

Tutti abbiamo una colonna musicale della nostra vita, a percorrere ricordi ed emozioni. Gianni Clementi scrive per Paolo Triestino un ritratto divertente, originale eppur commovente, la cui storia incontra la Storia e molta musica di Lucio Battisti.