logo TV

Lunedì, Dicembre 17, 2018

Life

Categoria
Stagione 2017/18
Ultima data
2018-03-18 17:30
Location
Teatro Vittoria - Piazza di Santa Maria Liberatrice, 10, 00153 Roma
Roma
Telefono
065740170 - 065740598

Dal 13 al 18 marzo 2018

LIFE 

IL TEATRO-DANZA PER SCOPRIRE LA DONNA
Regia e coreografia Valentina Cognatti

Tecnica coreografica Angelica Portioli                                       

con Martina GrandinVirginia Loreti, Valeria Mafera, Daria Mariotti, Loredana Piedimonte, Laura Sorel,  Alice Staccioli, Sofia Xella

 

LIFE è il nuovo spettacolo di teatro-danza prodotto da Margot Theatre. Il cast è composto da otto donne, attrici e ballerine, di età comprese tra i 18 e i 60 anni, guidate da Angelica Portioli, nella tecnica gestuale delle sequenze coreografiche e da Valentina Cognatti, regista e coreografa dello spettacolo. La scelta di un gruppo eterogeneo di attrici dalle età e dalle esperienze di vita così varie è dettata dalla volontà di arricchire il quadro finale dello spettacolo con toni e colori variegati, analizzando la figura femminile nelle sue sfaccettature, attraverso punti di vista diversi.

Il progetto pone al centro della sua indagine la figura della donna, protagonista di un viaggio estetico ed emotivo attraverso le tappe fondamentali della sua vita, associate allo sviluppo del corpo e dell’interiorità. La creazione, di natura coreografico-teatrale, nasce infatti da una profonda riflessione sull’origine ancestrale della femminilità, sulla sua natura primordiale e sulle specificità fisiologiche che la caratterizzano. 

In un periodo storico che vede la donna al centro del dibattito sociale e culturale, lo spettacolo sceglie di mostrarla sotto una luce nuova. Al di là del conflitto dei sessi e dei tabù sociali, LIFE si concentra infatti sulla natura autentica e originaria della femminilità, per conoscere la donna nella bellezza più intima del suo essere, nelle sue diversità. LIFE ritrae la donna in un dipinto coreografico fremente di vita, mosso da un movimento incessante e vorticoso che spinge i corpi a costruire immagini continue e volubili, fatte di voci e silenzi, di vuoti e di volumi, ordinato e confuso, come fosse dettato da una necessità irrazionale e incontrollabile. 

Lo spettacolo è, dunque, il racconto di una scoperta. La scoperta che fa la donna di sé stessa e della propria sessualità, la scoperta della sua natura e del suo mondo emotivo. Lo scopo è di mostrare la donna nella sua essenza e scoprirne la bellezza con gesti poetici e immagini che la descrivono nel corso della sua vita, regalandone al pubblico un ritratto dinamico e colorato, dove gli istanti del suo vissuto, come pennellate, compongono la sua figura in un quadro carico di bellezza e forza, ma anche di fragilità.

 
 

Altre date

  • Da 2018-03-13 21:00 a 2018-03-18 22:00
    Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì & Sabato
 

Powered by iCagenda