Non aver paura… è solo uno spettacolo

  • Stampa

non aver paura

scritto da Eduardo Aldan
progetto artistico di Gianluca Ramazzotti 
diretto da Ricard Reguant ed Enzo Masci 
versione italiana di Franco Ferrini

con Claudia Genolini, Simone Giacinti, Emiliano Ottaviani
e con la partecipazione di Gianni Garko

produzione Ginevra Media Prod srl

Dal 15 febbraio al 4 marzo 2018 

 

 

24 nonaverpaura

In scena al Teatro Vittoria dal 15 febbraio al 4 marzo, l’entusiasmante spettacolo, scritto dal geniale Eduardo Aldan, che riporta alla luce le nostre paure ancestrali e ci conduce attraverso un viaggio nel terrore in un luogo abitualmente considerato sicuro: una comoda poltrona di teatro

Una trama e un’ambientazione sorprendenti, terrore psicologico ed effetti speciali sono gli ingredienti di questo esperimento teatrale che ha avuto grande successo di pubblico e critica in Spagna, Messico e Portogallo e, dalla scorsa stagione, anche in Italia dove il prestigioso Teatri On Line lo ha inserito nella speciale classifica dei dieci migliori spettacoli dell’anno. E chi pensa che sia solo uno spettacolo e per questo sia difficile spaventarsi, si sbaglia: mai sentirsi al sicuro, neanche in un teatro, perché non puoi sapere mai chi è che siede dietro di te.

“Non aver paura”, diretto nella nuova versione italiana da Ricard Reguant ed Enzo Masci e tradotto e adattato per l’Italia da Franco Ferrini (sceneggiatore, tra gli altri, di “C'era una volta in America” e numerosi film di Dario Argento) su progetto di Gianluca Ramazzotti, riporta in Italia un genere che si è soliti vedere al cinema e quasi mai in teatro: l’horror.  Lo spettacolo, che vanta la presenza come Maestro di Cerimonia dell’attore Gianni Garko - noto volto di film di culto del cinema italiano degli anni ’60 e ’70 come la serie di ”Sartana”, “10.000 dollari per un massacro”, “La notte dei diavoli”, “Sette note in nero”, “Uomo a metà” - spiazza, sorprende e destabilizza il pubblico attraverso un sapiente uso del linguaggio scenico che lo cattura e lo immerge in una grande e spaventosa esperienza teatrale di puro terrore. E se qualcuno dovesse pensare che si tratti “solo di uno spettacolo teatrale” (come suggerito dal sottotitolo) e che non ci sia niente da temere, si sbaglia di grosso “perché nel buio di un teatro non sai mai chi siede dietro di te”.

CALENDARIO DELLE REPLICHE
FEBBRAIO
DATA ORARIO
Gio 15   h 21.00
Ven 16   h 21.00
Sab 17   h 21.00
Dom 18 h 17.30  
Lun 19 - -
Mar 20   h 20.00
Mer 21 h 17.00  
Gio 22   h 21.00
Ven 23   h 21.00
Sab 24   h 21.00
Dom 25 h 17.30  
Lun 26 - -
Mar 27   h 20.00
Mer 28   h 21.00
MARZO
Gio 1   h 21.00
Ven 2   h 21.00
Sab 3   h 21.00
Dom 4 h 17.30