logo TV

Lunedì, Dicembre 17, 2018

Piccolissima serenata Carosone

Ànema & Max Paiella in
Piccolissima serenata Carosone
con
Max Paiella, voce narrante e canto
Marcello Corvino, violino
Biagio Labanca, chitarra
Massimo De Stephanis, contrabbasso
Fabio Tricomi, oud, tamorre e mandolino

4 e 5 dicembre 2018

Ànema

strumenti percussivi arabi e persiani che danno l’idea di paesaggio musicale multietnico del mediterraneo

Il secondo evento speciale della stagione del Teatro Vittoria, vede gli Ànema, con la partecipazione straordinaria di Max Paiella, rendere omaggio ad uno dei più grandi autori ed interpreti della scena musicale napoletana ed italiana del secondo novecento, Renato Carosone.

Diplomatosi in pianoforte a soli diciassette anni nel prestigioso Conservatorio di San Pietro a Majella, Carosone si impose nel dopoguerra come uno degli artisti più amati, paragonabile alla popolarità di Domenico Modugno, con il quale condivise un grande successo discografico anche negli USA. La sua musica, le sue interpretazioni, la sua biografia sono indissolubilmente legate a Napoli, alla grande tradizione partenopea, ma le sue straordinarie qualità artistiche hanno fatto il giro del mondo, ne è recente testimonianza il successo planetario del remix di “Tu vuò fa l’americano”.

Gli Ànema reinterpretano Renato Carosone proponendo un’originale versione strumentale dei suoi grandi successi, tra i quali Torero, Caravan Petrol, Tu vuò fà l’americano, Maruzzella, Piccolissima serenata, Io mammeta e tu, Luna Rossa ed altri celebri brani, con una formazione composta da Marcello Corvino al violino, Biagio Labanca alla chitarra, Massimo De Stephanis al contrabbasso e Fabio Tricomi alle percussioni, tamorre, oud e mandolino.

Max Paiella nella doppia veste di narratore e cantante, tra un brano e l’altro, intesse un breve racconto con alcuni aneddoti sulla vita del compositore partenopeo.

CALENDARIO DELLE REPLICHE
DICEMBRE
DATA ORARIO
Mar 4   h 21.00
Mer 5   h 21.00 

ORARIO BOTTEGHINO E PREZZI | UFFICIO PROMOZIONE | CONVENZIONI | PARCHEGGIO | COME ARRIVARE