weekend comedy

di Jeanne & Sam Bobrick 
traduzione: Enrico Luttmann

con: Viviana Toniolo, Roberto Della Casa, Stefano Messina, Claudia Crisafio

regia: Stefano Messina

produzione Compagnia Attori & Tecnici

Dal 20 dicembre 2016 al 6 gennaio 2017

Il Teatro Vittoria presenta per la prima volta in Italia, una nuova, esilarante commedia prodotta dalla Compagnia Attori & Tecnici, dopo il grande successo ricevuto sul palcoscenico di Off Broadway. Weekend Comedy riflette sulla crisi coniugale e si impegna a risolverla. Due coppie di età differenti a confronto in una convivenza forzata di 48 ore nello stesso chalet. Frank e Peggy, coppia rodata, sposata da molti anni, hanno programmato un weekend romantico in un cottage immerso nella natura, lontano dai problemi lavorativi che affliggono l’uomo e dalle faccende domestiche che pesano sulla donna, per ravvivare una fiamma se non proprio spenta certo ridotta a un lumicino che si scorge appena nel buio. Non appena la fiammella sta per riprendere un po’ di vigore, però, ecco che entrano in scena Jill e Tony, una giovane coppia di fidanzati che hanno affittato lo stesso cottage per farsi anche loro un weekend romantico negli stessi giorni. Dopo l’ovvio sconcerto iniziale e stabilito il fatto che si è trattato di un errore dell’agenzia immobiliare che si occupa di affittare la villetta, Jill e Tony sono pronti ad andarsene ma Frank, in uno slancio di generosità - e forse anche non tanto convinto dall’idea di trascorrere un intero weekend da solo con la moglie, in mezzo a un bosco, lontano dalla civiltà - li invita prima a rimanere a cena, poi, durante la cena, colpevole lo champagne offerto da Tony, a fermarsi per l’intero weekend, davanti allo sguardo allucinato e disorientato della moglie. La convivenza tra le due coppie, ovviamente, all’inizio non sarà idilliaca, ma poi, col passare del tempo, migliorerà sensibilmente fino a diventare un’occasione per entrambe di risolvere i loro problemi. Ma prima di arrivare al lieto fine, non mancheranno confronti divertenti, equivoci e risate. La commedia, proprio come un matrimonio, è una promessa di felicità, un voto che viene pronunciato o ribadito, qualche volta esposto a potenti scosse se non addirittura infranto.