Odissea da Omero a Derek Walcott

Giovedì 16 e Venerdì 17 Marzo 2017 ore 10,30

di khora.teatro

con: Jacopo Venturiero, Elisa Di Eusanio, Francesca Agostini, Federico Brugnone, Eleonora Pace, Daniele Paoloni, Daniela Vitale, Matteo Guma, Caterina Marino, Gianluca Passarelli

regia: Vincenzo Manna e  Daniele Muratore
musiche: Giacomo Vezzani
Produzione: khora.teatro

Khora.teatro offre la propria versione dell’Odissea di Omero, archetipo di ogni viaggio, per riscoprire la contemporaneità del mito di Ulisse, traendo spunto dalla vasta tradizione di opere ispirate al ciclo omerico ed in particolare, dal modello inaugurato dalla versione teatrale di Derek Walcott, poeta e drammaturgo caraibico, fondatore del Trinidad Theater Workshop, Premio Nobel per la Letteratura nel 1992. 

La ricomposizione del mito epico, incarnato in Ulisse e nelle altre figure che lo accompagnano, rappresenta in questo allestimento una fase del processo editoriale di ri-costruzione della cultura occidentale e di creazione di una nuova identità culturale attraverso il teatro. Si tratta di uno spettacolo che parte dal classico per parlare del contemporaneo, della nostra vita, del nostro oggi e lo fa attraverso un gruppo di giovani attori diretti dagli altrettanto giovani Vincenzo Manna e Daniele Muratore, sotto l’occhio e la cura attenta di Andrea Baracco. 

Il viaggio di Ulisse come metafora della vita contemporanea: infiniti mondi, infiniti incontri, infiniti mostri, infiniti spazi mentali in cui grazie al potere dell’immaginazione e alla forza della narrazione si muove un eroe moderno, ironico e sognatore, ma che scopriamo anche fisico e dotato di un certo erotismo. Le modalità di trasposizione contemporanea del testo, destrutturata e frammentaria, ma sempre strettamente popolare e fruibile, vuole mettere in scena un’Odissea mai metaforica, con l’obiettivo concreto di proporla come un’utile guida per chi non vuole annegare nella “modernità liquida” di questo secolo. L’adattamento assume come modello la struttura del dramma elisabettiano che dà la possibilità, nella messa in opera, di giocare con accorgimenti scenici ed evocativi, che coinvolgono lo spettatore in una visione spettacolare ed emozionante sempre in bilico tra passato e presente, immaginazione e realtà.

ODISSEA da Omero a Derek Walcott
regia Vincenzo Manna e Daniele Muratore
con: Jacopo Venturiero, Elisa Di Eusanio, Francesca Agostini, Federico Brugnone, Eleonora Pace, Daniele Paoloni, Daniela Vitale, Matteo Guma, Caterina Marino, Gianluca Passarelli
scene e costumi Marta Crisolini Malatesta
musiche Giacomo Mezzani
luci Andrea Burgaretta
supervisione artistica Andrea Baracco
produzione Khora.teatro

INFO E CONTATTI

Prezzo matinée
Posto unico €8.00

INFORMAZIONI UTILI

  •  Dal mese di settembre sarà possibile opzionare biglietti per tutta la stagione teatrale 2017-2018
  •  La prenotazione deve avvenire telefonicamente, tramite mail, contattando direttamente la referente scuole. Le opzioni saranno rese effettive solo dopo la conferma definitiva del numero di posti e verranno accettate fino ad esaurimento delle disponibilità.
  •  La data di conferma definitiva dei posti, in genere fissata quattro settimane prima del giorno dello spettacolo, dovrà essere concordata con la referente scuola.
  •  La data del ritiro va concordata in anticipo. Decorsi i termini stabiliti, la prenotazione sarà automaticamente annullata, secondo la procedura informatica.
  •  Il docente accompagnatore del gruppo scolastico avrà diritto ad un omaggio ogni 20 biglietti acquistati
  •  Il personale di biglietteria non può apportare modifiche alla prenotazione, pertanto, qualsiasi variazione dovrà essere comunicata alla referente scuole prima del ritiro.
  •  Si ricorda che i posti vengono assegnati a discrezione del teatro in base al tipo di classi (elementari davanti perché più piccoli, medie e superiori più indietro) e al numero dei partecipanti. Il teatro Vittoria non dispone di ausili per l’ingresso delle persone con disabilità motoria, che verranno quindi assistite dal personale di sala. Se l’alunno disabile non può prendere posto sulla poltrona, la carrozzina verrà posizionata al fondo della sala in ottemperanza alle normative di sicurezza. Le carrozzine elettriche, per via del loro peso, non potranno essere trasportate in sala.
    In ogni caso, per gli alunni con disabilità certificati a norma di legge (104 art. 3 comma 3) è prevista la gratuità del biglietto e un biglietto ridotto al costo di 3 € per l’accompagnatore.